Comment traiter une attaque de botrytis dans une culture de cannabis ?

Come trattare un attacco di Botrytis in una cultura della cannabis?

17/08/22Lu en 6mn
  • Botrytis è un fungo che colpisce spesso le colture di cannabis. Come grande maggioranza di funghi o malattie crittogamiche, è spesso preferibile prevenire il loro aspetto, piuttosto che dover eliminare questo tipo di fenomeno.
  • È un fungo che apprezza un livello di umidità elevato e che è anche opportunistico, perché utilizza alcuni animali o insetti come vettore di trasmissione, per continuare finalmente il suo sviluppo o diffondersi sulle piante di cannabis.

 

1. Che cos'è esattamente Botrytis o marciume grigio di piante di cannabis?

2. Come evitare l'aspetto di Botrytis in una cultura della cannabis?

3. L'importanza della pulizia degli strumenti e dello spazio culturale 

4. Mantenere gli insetti fuori dalla portata delle piante di cannabis

5. Come identificare Botrytis in una cultura della cannabis?

6. Come sbarazzarsi dei Botrytis?

 

IL Botrytis è un fungo patogeno che è anche noto sotto il nome "Grigio marciume", è solo un malattia fungina In grado di influenzare le piante di cannabis in qualsiasi momento, sebbene alcuni fattori climatici promuovano il suo aspetto e la sua propagazione, come l'elevata umidità, che possono essere causate da piogge torrenziali autunnali o da variazioni improvvise della temperatura esterna.

La fase di fioritura rappresenta un periodo delicato, soprattutto se si svolge all'aperto, perché i nostri cari gemme di alta qualità potrebbero essere danneggiati permanentemente in qualsiasi momento. Oltre alle condizioni climatiche, ci sono anche altri fattori che possono facilitare il potenziale aspetto di Botrytis, come il presenza di insetti Come i bruchi vicino alle piante, ad esempio, perché le loro defecazioni promuovono la presenza e lo sviluppo di questa malattia crittogamica.

Una volta che il fungo si è risolto, non è così facile eliminarlo. È sempre preferibile evitare un attacco causato dalle malattie fungini COME Mossetta polverosa, muffa, fusarium O Alternaria Sulle nostre piante di cannabis. Imparare a riconoscere e distinguere queste malattie criptogamiche è una cosa fondamentale per tutti i coltivatori degni del nome, perché la per dolcezza della muffa e polverosa ha somiglianze in termini di caratterizzazione, ma sono molto diverse.

È per questo motivo che è sempre necessario utilizzare terreni di qualità, prendersi cura della vita del suolo e della salute delle radici. Se vedi punti che appaiono sulle foglie, è sempre sintomatico di qualcosa di anormale. Questo può essere l'indicatore di alcune carenze nutritive o il segno evocativo di muffa manifest.

Ciò che è certo è che il danno prodotto da tutte queste piaghe può essere pesante con le conseguenze, se non sono trattati in tempo. Tuttavia, ti diamo alcuni consigli cruciali che dovrebbero permetterti di licenziare Botrytis, quindi eliminarlo permanentemente, preservando il frutto del tuo raccolto.

Cos'è esattamente Botrytis o marciume grigio di piante di cannabis? 

Botrytis è con la più grande certezza, uno dei funghi che incontriamo più frequentemente durante la coltivazione della cannabis. La putrefazione grigia viene spesso sviluppata usando Scasso vegetale, come i resti di radici, steli, foglie o persino fiori secchi, che sporcano il terreno. Il micelio costituisce l'apparato vegetativo dei funghi, il cui ruolo principale è quello di promuovere il cibo, è presente all'interno di questi resti di piante.

Perciò, Se la temperatura aumenta, il fungo o la stampo si svilupperà facilmente. Questo è anche il motivo per cui la primavera e l'autunno rappresentano i due periodi dell'anno che sono favorevoli alla comparsa di Botrytis. Questo è logico in effetti, perché le precipitazioni sono molto abbondanti in acqua durante questi due periodi, il che aumenta naturalmente il rischio di formazione di diversi stampi.

Durante il giorno, il micelio sviluppa strutture fungine chiamate conidifori. I conidi, che sono le spore che provengono da quest'ultima, sono disposte alle estremità dei conidifori e sono mobili nell'atmosfera fino a raggiungere le foglie, gli steli e i fiori per stabilirsi e quindi continuare il loro sviluppo o processo di propagazione . Le spore di Botrytis possono rimanere dormienti (latenza) per molti anni, senza rivelare sintomi, fino a quando alla fine non vengono soddisfatte condizioni climatiche favorevoli e alla fine consentire la loro riproduzione come diffusione su nuovi ospiti.

Come evitare l'aspetto di Botrytis in una cultura della cannabis?

È ovviamente preferibile evitare qualsiasi attacco da parte di questo fungo, implementando alcune misure di prevenzione. La prima cosa importante da raggiungere è mantenere sempre Il tuo spazio culturale più pulito possibile, senza mai permettere che i rifiuti vegetali siano stati trascinati.

Quindi assicurati che il tuo diverso Strumenti o utensili sono sempre ben disinfettati, per evitare la contaminazione primaria attraverso il contatto con altre piante nel tuo giardino. Se le piante di cannabis sono troppo vicine tra loro, la diffusione verrà eseguita dalle spore, che verrà fissata su una nuova pianta sana per continuare il loro processo di riproduzione.

L'importanza della pulizia degli strumenti e dello spazio culturale 

È fondamentale mantenere sempre una perfetta igiene nel cuore del tuo spazio culturale, perché è il primo elemento che ti permetterà di tenere fuori la portata delle tue care piante preferite. Assicurati anche, sempre Pulisci tutti i tuoi strumenti e le tue attrezzature di cultura Dopo ogni utilizzo utilizzando un potente prodotto disinfettante. Consigliamo anche di sostituire i tuoi vestiti quando si passa da spazio all'altro, al fine di ridurre significativamente qualsiasi rischio di contaminazione.

Spetta a ciò che quando si rileva una parte colpita dai sintomi della Botrytis su una pianta, dovrai quindi rimuoverlo immediatamente, rimuovendo anche pochi centimetri dalla parte sana. Questo per eliminare ed isolare efficacemente qualsiasi nuovo attacco di questo Fungo patogeno.

Mantenere gli insetti fuori dalla portata delle piante di cannabis

Gli insetti costituiscono il secondo flagello dannoso per la nostra pianta preferita, è quindi necessario mantenere quest'ultimo il più possibile dalla nostra attività preferita. I parassiti causano le stesse difficoltà dei funghi, vale a dire che minano il buon futuro delle nostre care piante in ogni fase di evoluzione, sia per la crescita, la fioritura o la produzione di entrambi e la qualità del nostro raccolto.

Tutto questo per farti capire, che è più difficile sradicarli che avvertire il loro arrivo. È anche bene sapere che questi funghi contaminano i nuovi ospiti più rapidamente che sono già stati indeboliti dai morsi di insetti. All'esterno, consigliamo di effettuare ampi trattamenti preventivi dello spettro durante il periodo estivo, al fine di limitare la presenza di bruchi durante la fioritura, ad esempio.

Come identificare Botrytis in una cultura della cannabis?

È vero che non è affatto facile identificare la formazione o i primi sintomi di questa malattia fungina durante il primo stadio della sua evoluzione nelle gemme. Segnali primitivi che dimostrano un'infezione, sono caratterizzati da La necrosi di steli, rami e foglie. Ciò corrisponde al periodo durante il quale La colorazione del tessuto contaminato diventa marrone, con una trama umida, prima di osservare l'apparizione di Macchie circolari marroni sui fiori, che si evolverà quindi verso il grigio, e infine vedere un famigerato asciugatura dalla parte infetta. La parte interessata sembra finalmente morta. 

Come sbarazzarsi dei Botrytis?

Se vuoi eliminare i Botrytis dalle tue culture di marijuana, dovrai limitare l'umidità interna all'altezza del 60% massimo, durante le ultime quattro settimane di fioritura, perché il Botrytis si verifica ancora durante questo periodo. Come abbiamo già detto in precedenza, è anche necessario rimuovere tutte le parti interessate della pianta, prendendo anche alcuni centimetri dalle parti sane per prevenzione.

Una cosa importante da raggiungere è abbassare il tuo umidità aerea ai valori vicini a 50-60% massimo, con una temperatura ambiente intorno Da 26 a 27 ° C per asciugare letteralmente lo spazio interno. Nel caso in cui i Botrytis abbiano un fulmine in casa, come fuori, devi pensare rapidamente all'anticipazione del raccolto, altrimenti rischi di perdere gran parte di quest'ultima.

Nel caso in cui questo fungo provoca un attacco all'inizio della fioritura, è possibile spruzzare come trattamento, una soluzione contenente funghi antagonistici benefici come Trichoderma Harzianum, Ulocladium atrum O Gliocladium roseum su ogni pianta di marijuana. Questo tipo di trattamento dovrebbe fermare rapidamente lo sviluppo di questo stampo.

Ancora una volta, la cosa migliore rimane la prevenzione, assicurati di ottenere permanentemente valori Adeguato climatico (temperatura, umidità)e per mantenere condizioni di igiene impeccabili. Qui hai le principali garanzie del successo del tuo raccolto, sia all'interno che all'esterno. Se scegli di eseguire colture all'aperto, il criterio di prima dimensione a cui è necessario collegare una grande considerazione, sarà la scelta di Varietà di semi di cannabis di alta qualità che stai per acquistare. 

È vero che I problemi di muffa di solito si verificano alla fine dell'estate, o a Autunno all'inizio Quando le piante di marijuana sopportano le ultime settimane di fioritura all'aperto. Le grandi quantità di acqua prodotte da questa precipitazione durante un periodo abbastanza lungo, associate a un potenziale scarsa circolazione dell'aria e quindi a a Umidità estremamente elevata nelle teste dense sorsi di tricomi di resina.

Immagina ora di coltivare ibridi o varietà con Dominance Indica in queste condizioni, quindi è una situazione drammatica che si presenta a noi. Questo è il motivo per cui la selezione delle varietà dei tuoi "semi" o semi di cannabis è di nuovo un aspetto fondamentale. Consigliamo di tagliare le tue piante, e in particolare tutte le foglie che impediscono il passaggio dell'aria all'interno della struttura di ogni pianta di marijuana. È chiaramente un fattore che può facilitare la diffusione dello stampo.

Quest'ultimo può anche ostacolare il passaggio della luce e quindi limitare la formazione e il peso delle teste del tuo raccolto. Inoltre, poiché le temperature cadono verso l'inizio o verso metà settembre e il tasso di igrometria è elevato a causa delle piogge cadute, è logicamente necessario ridurre la quantità di acqua nel suolo Durante l'irrigazione nelle ultime settimane, Perché il fenomeno dell'evaporazione non è più uguale ai giorni più caldi dell'estate. D'altra parte, quest'acqua in eccesso nel terreno potrebbe essere fatale per le nostre care teste, perché se le nostre gemme fossero molto dense, il rischio sarebbe aumentato.

PARTAGER SUR

PARTAGER SUR

TI PIACERA' ANCHE