5 erreurs fréquentes pour faire germer des graines de cannabis

5 Errori frequenti per germinare i semi di cannabis

17/08/22Lu en 6mn

Germinazione di semi di cannabis è un processo relativamente semplice e non richiede un sublimato di seccatura. Ma questo non vuol dire che non dovremmo portare lì rigoroso seguito. Rispettando i fattori importanti per la buona germinazione, si ottiene un alto tasso di germinazione e i rischi di sorprendente un'infezione fungina sono ridotti. 

Sfortunatamente, per mancanza di informazioni, alcune persone commettono seri errori durante il processo di germinazione, che a volte sono letali dei semi. Come potenziale coltivatore di semi di cannabis, sicuramente non vuoi arrivarci. Scopri con noi i comportamenti dannosi per lo sviluppo dei semi di cannabis e allo stesso tempo ottieni alcuni consigli per evitarli.


Annaffiatura eccessiva o non esistente

I problemi di germinazione dei semi più comuni sono collegati alla quantità di acqua (e alla tecnica di germinazione) utilizzata in piante di cannabis. Molti problemi di germinazione dei semi di Cannabis sono causati quando i semi sono troppo annaffiati e imbevuti o viceversa. 


Cosa caratterizza l'irrigazione eccessiva di semi di cannabis?

Immergi i semi o dai loro un ambiente con troppa acqua, provoca la loro stagnazione e ferma la loro crescita. Quando un seme di cannabis Germe, emerge una piccola radice bianca. Questo è un seme di Cannabis sativa O Cannabis indica. Tuttavia, se il seme di cannabis è imbevuto troppo a lungo, la radice smetterà di crescere e alla fine marcirà. 


Un'indicazione del marciume della radice è una colorazione marrone sulla radice o sull'estremità della radice. Le radici di cannabis hanno bisogno di ossigeno e umidità per produrre il Foglia di cannabis. Ma se queste radici sono immerse per troppo tempo, non c'è abbastanza ossigeno per la loro salute da mantenere e quindi il marciume inizierà. 


Cosa caratterizza un irrigazione insufficiente di cereali di cannabis?

Al contrario, si osservano anche problemi di germinazione dei semi quando il semi di cannabis asciugare a causa di umidità insufficiente. Questo può accadere quando i produttori cercano di germogliare i loro semi tra i cotoni umidi, ma dimenticano di metterli in un contenitore sigillato. Ad esempio, può essere un piatto sigillato con un film in cucina trasparente. 


Senza umidità, la radice di cannabis si asciuga e muore semplicemente. Quando il seme inizia a germogliare, noterai che la radice girevole è coperta da molti delicati peli radicolari. Questi si asciugano e muoiono a meno che la radice non sia conservata in condizioni di bagnato (ma mai immerse). Proprio come con un seme troppo annaffiato, una volta che la radice mostra scolorimento e muore, viene spesso danneggiata oltre ogni riparazione.


Quanta acqua dovremmo usare per una germinazione di successo?

L'irrigazione mira a mantenere umido il suolo e impedirgli di asciugare. Di conseguenza, la piccola radice di cannabis dovrà assorbire pochissima acqua all'inizio. Se germini i semi di cannabis tra cotoni leggermente spruzzati, i buffer necessitano solo di 5 spray brevi per inumidirli. 


Ricorda che il principio chiave è fornire un ambiente sano con umidità e un po 'di aria. Se provi a germogliare il tuo semi di cannabis In un ambiente saturo di acqua per troppo tempo, le radici marciscono semplicemente.


Germinazione dei semi di cannabis all'esterno

A molte persone piace germogliare i semi di Cannabis All'esterno, in particolare i coltivatori di esterni/serra. Perché no ? Ecco come i semi si sono evoluti nel corso dei milioni di anni per germogliare. Tuttavia, va notato che in natura una pianta può produrre centinaia/migliaia di semi, ma necessita solo di alcuni per superare la germinazione in modo che la prossima generazione sopravviva. 


I produttori di cannabis, d'altra parte, amano vedere i tassi di germinazione dal 90 al 100 %, soprattutto se hanno acquistato Semi di cannabis di prima qualità Per le loro esigenze specifiche. Sfortunatamente, questi produttori potrebbero avere difficoltà a ottenere buoni tassi di germinazione se contano sulla germinazione dei semi all'aperto. La cosa migliore è acquistare specialmente semi di cannabis all'aperto. Il motivo è che le condizioni possono fluttuare considerevolmente, in particolare durante sconvolgimenti meteorologici imprevedibili e influenzare i semi di Cannabis inadatto.


Quali conseguenze sui tuoi semi?

Le temperature e/o le condizioni meteorologiche possono oscillare significativamente tra notte e notte, riducendo i tassi di germinazione e uccidendo la semina inferiore.


  • Se il tempo è freddo e umido con pioggia persistente, i semi possono semplicemente marcire nel terreno e non emergere mai. Anche se il tuo semi di cannabis Riesci a sviluppare, lumache (lumache, uccelli), possono raggiungere la semina davanti a te. 

  • Se l'inizio del tempo della stagione produce un'ondata di calore, i semi possono asciugarsi se le radici non sono state in grado di raggiungere abbastanza umidità. 

Germinazione di semi di cannabis L'esterno può funzionare per alcuni semi, ma non si consiglia di ottenere tassi di germinazione molto elevati. Coloro che germinano i semi di cannabis all'esterno in contenitori possono scoprire che i contenitori ricevono luce indiretta molto calda. 


Le temperature intorno (o superiore) a 35 ° C/95 ° F possono uccidere i semi per calore eccessivo. Questo è il motivo per cui molti produttori di cannabis all'aperto che hanno successo preferiscono germogliare il semi di cannabis dentro. Lì, le condizioni sono più favorevoli per ridurre al minimo i problemi della germinazione dei semi.


Qual è la migliore temperatura per germogliare i semi di cannabis?

Le temperature trovate in una casa media, da 20 ° C a 25 ° C, sono perfette per la germinazione dei semi di Cannabis. Sono anche ideali se la finalità è di farlo Cannabis terapeutica


Molti gravi coltivatori all'aperto finiscono per optare per la germinazione dei semi all'interno per massimizzare i tassi di germinazione. Uno dei tanti consigli menzionati dai coltivatori esterni è quello di spingere la loro semina all'interno della luce artificiale per alcune settimane per dare loro il miglior inizio possibile prima di rischiare loro all'aperto. È il modo migliore per evitare problemi di germinazione dei semi e per garantire che un numero massimo del tuo semi di cannabis Precious farà piante adulte sane.


Sumristica semina con tappeti riscaldati

Per buoni tassi di germinazione di semi di cannabis, hai bisogno di umidità e calore. I semi che potrebbero germinare a temperatura ambiente all'interno in estate potrebbero non germogliare così facilmente in inverno in una parte fredda della tua casa. A volte, durante i mesi più freddi, la temperatura interna può richiedere un piccolo aiuto. 


Questo è il motivo per cui molti produttori usano un tappeto di riscaldamento elettrico a spina. Questo può essere impostato su una temperatura specifica per fornire il calore necessario per bypassare i problemi di germinazione dei semi. Da parte loro, le pentole di piante o propagatori si basano semplicemente sul tappeto riscaldante. Possono essere una soluzione eccellente per i periodi freddi in inverno. Tuttavia, si incontrano casi in cui i tappeti riscaldati vengono utilizzati tutto l'anno. 


Quali conseguenze per i tuoi semi?

In estate, l'uso di tappeti riscaldati non è necessario e può causare il surriscaldamento di contenitori e semi di piante che saranno danneggiati/distrutti da alta temperatura.

Quando le temperature interne sono già da 20 a 25 ° C, non vi è motivo di rischiare di aggiungere ulteriore calore, soprattutto se non può sfuggire. Il pericolo è surriscaldamento del terreno e ottenendo semi sterilizzati. In combinazione con l'eccesso di umidità/acqua in eccesso, semi di cannabis E i tessuti delicati all'interno sono cotti e distrutti lentamente. Ciò può accadere se il calore in eccesso del tappeto non può sfuggire e si accumula nei contenitori della fabbrica nel tempo.


Possiamo usare un tappetino riscaldato per la germinazione?

Sì, naturalmente. Puoi usare un tappetino riscaldato per la germinazione ma usarlo solo durante periodi più freddi come l'inverno. A causa del calore che può accumularsi nel terreno o in un propagatore, assicurarsi di non regolare la temperatura troppo alta. Le impostazioni di temperatura di circa 20-25 ° C dovrebbero garantire un ambiente piacevole e caldo, senza rischi di surriscaldamento. Puoi anche usare un termometro per confermare che le temperature sono tenute nella spiaggia preferita di 20-25 ° C.


Fecondazione errata della semina della cannabis

Quando la semina germinale per la prima volta, sono molto sensibili al loro ambiente di crescita. Una forte luce corta -raggio danneggia facilmente i loro delicati tessuti fogliare. Le temperature estreme e le grandi variazioni di temperatura/notti fredde possono anche essere fatali. Tuttavia, la cattiva dieta avrà maggiori ripercussioni. Questo è il motivo per cui devi dare un'occhiata attenta alla nutrizione della tua semina nelle prime due settimane.


Quali sono le conseguenze della fecondazione della semina errata?

Un errore attuale osservato dagli esperti sul campo è una dieta a fertilizzante eccessiva somministrata alla semina. Produttori di Cannabis Spesso usa un'ampia varietà di nutrienti/fertilizzanti per coltivare le loro piante. A volte commettono l'errore di aggiungere all'abbondanza durante le prime fasi di crescita. Nel peggiore dei casi, questo può rallentare permanentemente la crescita o uccidere la pianta. Ci sono due cose da sapere.


  • La semina e i loro delicati sistemi radicali non possono gestire molto bene un ambiente ricco di nutrienti.
  • Acquisiscono naturalmente durante la loro crescita, tutto ciò di cui hanno bisogno per una sana germinazione e sviluppo iniziali all'interno del seme stesso. 

Quindi, quando i semi germinano per la prima volta, non hanno affatto bisogno di fertilizzanti.


Quando dovresti usare i nutrienti con semi di cannabis germinati?

Molti produttori preferiscono non aggiungere fertilizzanti o additivi durante la prima settimana di crescita. La tua semina non ne avrà bisogno per il momento e sarà danneggiata solo se è esposta a un eccesso di nutrienti o fertilizzanti. Se coltivate in terreno di buona qualità, potrebbe non essere necessario aggiungere ulteriori nutrienti per una settimana o due. Anche in questo caso, dovresti considerare solo i nutrienti a basso/avviato e aumentare lentamente le concentrazioni.


Scelta di un cattivo tipo di terreno per germogliare i semi

Usa un po 'di terra dal loro giardino posteriore per germogliare semi di cannabis è qualcosa che la maggior parte dei coltivatori fa. È generalmente un errore di un principiante o un tentativo di risparmiare denaro. Ma non è davvero raccomandato. Evita di usare un terreno troppo sabbioso (o troppo pesante con un alto contenuto di argilla). A volte il terreno è abbastanza sano e i semi germinano senza problemi. Ma in molti casi, è troppo arenaceo o troppo pesante con un'alta composizione in argilla.


Quali conseguenze sui tuoi semi?

Il pavimento del giardino non è adatto ai tuoi semi. In effetti, contiene:


  • muffe;
  • Fungo ; E 
  • Parassiti inutili. 

Nel peggiore dei casi, può essere fortemente fertilizzato. Spesso, la pila di compost produttrice viene utilizzata per la semina. La logica è che è fresca, naturale e perfetta per la cultura. Tuttavia, il terreno appena compostato è molto ricco di sostanze nutritive. Perfetto per le piante mature, ma tossiche per la semina, che sono delicate e richiedono solo una nutrizione leggera (se applicabile). In altri casi in cui è stato utilizzato il terreno del giardino, puoi vedere la muffa che si sviluppa sulla superficie del terreno, il che gli dà uno scolorimento bianco. La semina colpita dalla muffa può avere un alto rischio di smorzamento e morte.


Che tipo di terreno dovresti usare per germogliare i semi di cannabis?

Per un risultato ottimale, assicurati di utilizzare terreni puliti e freschi. Questo ti consente di avere Cannabis con CBD e Thc ragionevole. Questo terreno può essere trovato in un centro di giardinaggio o in un negozio di cultura. D'altra parte, non utilizzare un terreno fortemente fertilizzato. Il terreno normale è spesso buono da usare. Ma per risultati convincenti, consigliamo una combinazione 50/50 di miscela di luce e substrato di cocco. Questa miscela è molto facile da coltivare per le radici e contiene la proporzione ideale di nutrienti in modo che la semina possa svilupparsi correttamente. Quando la tua semina dura da 1 a 2 settimane, le radici e la pianta possono contenere più nutrienti e è possibile utilizzare un programma di potenza molto leggera. Per quanto riguarda i nutrienti e le giovani piante, fai molta attenzione. È preferibile nutrire le piante con bassi nutrienti e aumentare gradualmente le concentrazioni di nutrienti. È molto meglio che iniziare con nutrienti forti che possono potenzialmente danneggiare o uccidere giovani piante.


Ora che sei a conoscenza degli errori da non fare durante la germinazione a seme di cannabis, cosa stai aspettando di avere la tua prima esperienza?

PARTAGER SUR

PARTAGER SUR

TI PIACERA' ANCHE