Silent-Seeds-Logo-Blog
graine de cannabis féminisée

Cosa sono i semi femminizzati?

Cosa sono i semi femminizzati? Semi femminizzati sono semi di cannabis che sono stati geneticamente modificati per produrre solo piante femminili. Le cime di cannabis sono ricche di cannabinoidi come CBD e THC crescono solo nelle piante femminili. Pertanto, sono la scelta ideale per i coltivatori di cannabis che vogliono garantire rendimenti produttivi da ogni seme che seminano.

I semi femminizzati generalmente producono piante fotoperiodiche. Fioriscono secondo il ciclo della luce. Le piante di cannabis outdoor fioriscono verso la fine dell’estate, mentre le piante indoor vengono mantenute in uno stato vegetativo finché il coltivatore non induce la fioritura riducendo le ore di luce. I semi femminizzati non richiedono tecniche di coltivazione aggiuntive perché crescono nelle stesse condizioni delle normali piante di cannabis.

Chi dovrebbe acquistare semi femminizzati?

Al giorno d’oggi, la maggior parte dei semi femminizzati di alta qualità sul mercato produce piante ricche di CBD e THC. Poiché il THC è il principale componente psicoattivo della marijuana, tutti i tipi di consumatori di cannabis ne apprezzeranno il potente effetto. I consumatori ricreativi apprezzeranno gli effetti euforici, rilassanti, stonati o edificanti forniti dalle varietà femminizzate. Le persone che usano la marijuana per scopi olistici possono anche scegliere le varietà femminizzate per i loro effetti pronunciati. Potrebbero scoprire che il THC toglie tutti i sintomi che stanno affrontando o semplicemente migliora il loro umore e li aiuta a rilassarsi in situazioni intense. Allora cosa sono i semi femminizzati?

semi di cannabis femminizzati

Perché coltivare cannabis da semi femminizzati?

Allora, cosa sono i semi femminizzati e perché i coltivatori potrebbero sceglierli?

Ci sono molti vantaggi per un coltivatore che vuole iniziare il proprio giardino con semi femminizzati. L’uso di semi femminizzati per coltivare piante di cannabis garantisce che ci siano solo piante femminili, eliminando il lavoro inutile di mantenimento delle piante maschili per poi buttarle via. Inoltre, i coltivatori non devono monitorare le piante nella fase di pre-fioritura per sapere se sono femmine o maschi. Coltivare piante di cannabis esclusivamente femminili fa risparmiare tempo, risorse e spazio.

Lire cet article  FIERE CANNABICHE IN SPAGNA

Ottenere semi femminizzati da una banca di semi rispettabile garantisce che le piante siano completamente prive di ermafroditi. Le piante ermafrodite contengono sia fiori maschili che femminili. I fiori maschili impollinano quelli femminili producendo germogli e, quindi, rendimenti inferiori. Semi silenziosi è la migliore banca dei semi della Svizzera.

Poiché la maggior parte delle normative sulla cannabis limitano il numero di piante di cannabis, i coltivatori che coltivano una piccola area di coltivazione ottengono il massimo beneficio. I semi femminizzati assicurano che ogni pianta sarà femmina e produrrà cannabis con rese più elevate. Con uno spazio sempre più produttivo, i coltivatori raccolgono più fiori per i loro acquisti. I semi femminizzati producono anche piante con la massima potenza, sapore e aroma.

Cosa sono i semi femminizzati: metodi di produzione

semi di cannabis femminizzati

Esistono alcune tecniche affidabili per manipolare la pianta di cannabis in modo da produrre solo semi femminili. Loro includono:

Stress o rodelizzazione

I coltivatori insistono sul fatto che le piante di cannabis femmina sviluppino fiori dai semi attraverso la nutrizione, il fotoperiodo, il pH e la temperatura. Alcune persone ritardano il raccolto (da 2 a 3 settimane) per forzare le piante a sviluppare fiori impollinatori. La rodelizzazione sfrutta il fatto che una pianta femminile ci proverà autoimpollinarsi quando non è stata fecondata e si avvicina alla fine del suo ciclo di vita. In caso di successo, la pianta femmina farà crescere alcuni semi perché questa tecnica produce meno polline. Questi semi autoimpollinati conterranno entrambi i gruppi di geni della stessa pianta femminile; quindi, entrambi i genitori saranno femmine e tutti i semi risultanti saranno femminili.

Il vantaggio principale di questo metodo è che è completamente naturale e non richiede alcun additivo chimico. Tuttavia, questo metodo può provocare una debolezza genetica che potrebbe essere trasmessa ai semi. Può anche produrre piante ermafrodite.

Lire cet article  LE 10 MIGLIORI VARIETÀ DI CANNABIS INDICA DI SEMI SILENZIOSI

Argento colloidale o tiosolfato d’argento

Sebbene il metodo sopra descritto funzioni in una certa misura, la maggior parte dei coltivatori preferisce soluzioni di tiosolfato d’argento o soluzioni di argento colloidale. Questa tecnica permette di controllare il sesso di una pianta senza alcuna modifica genetica o fai da te. Entrambe le sostanze funzionano principalmente allo stesso modo.

Gli allevatori possono applicare una soluzione di tiosolfato di argento colloidale o argento mescolato con acqua distillata alle piante di cannabis femmina finché non iniziano a produrre polline. L’argento inibisce gli ormoni femminili della fioritura nelle piante di cannabis, facendo sì che l’ormone maschile della fioritura prevalga. La pianta produrrà polline man mano che matura. Quando ciò accade, gli allevatori raccolgono il polline e lo applicano alle femmine in fiore. Poiché entrambi i genitori sono femmine, anche tutti i semi risultanti sono femmine. La maggior parte degli allevatori preferisce questa tecnica perché è un modo incredibilmente affidabile e semplice per mantenere la stabilità della futura prole.

Cosa sono i semi femminizzati?

Semi di cannabis femminizzati

La risposta alla domanda “Cosa sono i semi femminizzati?” È semplice. I semi femminizzati sono semi di cannabis sviluppati appositamente per produrre solo piante di cannabis femminili in fiore.

A Silent Seeds offriamo semi di cannabis femminizzati regolari e premium. Contattaci adesso oggi per saperne di più sui semi femminizzati o visualizzare la nostra selezione completa di semi di cannabis femminizzati.

Hai mai provato una delle nostre varietà di semi di cannabis femminizzati? Raccontaci la tua esperienza nella sezione commenti qui sotto.

Vous avez aimé cet article ?
Partager sur Facebook
Partager sur Twitter
Partager sur Linkedin
Partager sur Pinterest