Silent-Seeds-Logo-Blog

CRONOLOGIA DELLA CANNABIS AUTOFIORENTE

I semi di cannabis autofiorenti sono forse i semi di cannabis più facili da coltivare. Anche se più piccole delle piante di cannabis tradizionali, le piante di cannabis autofiorenti richiedono un’attenzione minima e assolutamente nessuna manipolazione del ciclo di luce. Controlla la linea temporale della cannabis autofiorente dalla tua banca del seme preferita del Colorado oggi stesso.

COS’È LA CANNABIS AUTOFIORENTE?

Nella maggior parte dei casi, il ciclo di crescita della cannabis dipende dal suo fotoperiodo. In altre parole, lo stadio di crescita di una pianta di cannabis è solitamente determinato dalla quantità di luce (o piuttosto di buio) che riceve in un giorno. Le giornate lunghe dicono alla pianta che è primavera e quindi tempo di allungarsi e crescere. Le giornate corte (quelle con 12 ore di luce e 12 ore di buio totale) indicano l’inverno imminente, spingendo la pianta a produrre fiori/polline e, in alcuni casi, semi.

I semi di cannabis autofiorenti, come suggerisce il nome (o semi autofiorenti), si riferiscono ai semi di cannabis che producono fiori indipendentemente dal ciclo e dalla durata della luce. Le varietà autofiorenti crescono abbastanza rapidamente e raggiungono la maturità a circa 10-11 settimane di età. Sebbene siano più piccole della pianta media di cannabis, possono compensare questo fatto permettendo ai coltivatori di raccogliere più volte in una stagione.

Si noti che le piante di cannabis autofiorenti non clonano bene. Una volta iniziata la crescita, la pianta fiorirà sia che sia attaccata o meno alla madre. Per diversi raccolti di cannabis in una stagione, è essenziale acquistare molti semi di cannabis autofiorenti.

IL CICLO DI CRESCITA DELLA CANNABIS AUTOFIORENTE

Graines de cannabis à autofloraison - Greenpoint Seed BankSEMI DI CANNABIS AUTOFIORENTI – SILENT SEEDS BANK

SETTIMANE DA 1 A 3

La linea temporale per la cannabis autofiorente inizia non appena i semi di cannabis appaiono nel terreno. Saranno in questo stadio iniziale di piantina per le prime tre settimane, durante le quali svilupperanno la loro prima serie di foglie. Lo sviluppo delle foglie continua rapidamente in questa fase; una miscela di nutrienti delicata può promuovere lo sviluppo in questo momento.

Lire cet article  COME SCEGLIERE UNA PENTOLA PER COLTIVARE LA CANNABIS?

Entro la fine della terza settimana, la maggior parte delle piante autofiorenti mostrerà segni di sesso. I maschi dovrebbero essere rimossi immediatamente in questo momento, per evitare che impollinino le femmine e le portino a depositare i semi.

SETTIMANE 4-6

Le varietà autofiorenti di solito iniziano a fiorire intorno alla quarta settimana. Comunemente indicato come la fase di pre-fioritura, questo è il periodo in cui le piante mostrano la loro crescita più profonda – spesso fino a un centimetro al giorno! Anche se molti coltivatori passano erroneamente ai nutrienti per la fioritura al primo segno di sviluppo dei fiori, noi non lo consigliamo. I nutrienti per la fioritura contengono molto meno azoto; usarli troppo presto può rallentare la crescita verticale e ridurre la produzione finale. Il momento migliore per iniziare le piante di cannabis autofiorenti sui semi da fiore è in realtà la quinta o la sesta settimana.

SETTIMANE DA 7 A 9

All’inizio della settima settimana, la maggior parte della crescita verticale si sarà fermata. I boccioli cominciano ad addensarsi e a diventare più densi, e i pistilli cominciano a sviluppare sfumature uniche di marrone, rosso e arancione. Le teste dei tricomi sono ben sviluppate in questa fase e spesso emettono una forte fragranza che può richiedere filtri d’aria per essere domata. Anche le foglie più grandi a forma di ventaglio possono ingiallire e perdere le foglie in questo periodo.

SETTIMANE 10-11

Coloro che hanno aspettato ad aggiungere nutrienti per la fioritura fino alla quinta e alla sesta settimana possono continuare a vedere lo sviluppo dei fiori nelle settimane 10 e 11. Queste ultime settimane di crescita sono il momento ideale per rimuovere i nutrienti dalla pianta. Per fare questo, basta passare dall’acqua ricca di nutrienti all’acqua distillata pura. In caso contrario, si può provocare del fumo duro. E’ importante lasciare abbastanza tempo per sciacquare le piante di cannabis prima del raccolto.

Lire cet article  COME OTTENERE SEMI DI CANNABIS?

PENSIERI SUI SEMI DI CANNABIS AUTOFIORENTI

I semi di cannabis autofiorenti hanno una cattiva reputazione per i piccoli boccioli che producono. Ma la cannabis autofiorente ha in realtà molti vantaggi, soprattutto per chi ha uno spazio limitato o per chi cerca raccolti regolari.

Sei pronto a crescere? Compra semi femminizzati dalla banca del seme, Silent Seeds, oggi!

Hai coltivato semi di cannabis autofiorenti? Come è stata la tua esperienza?

Vous avez aimé cet article ?
Partager sur Facebook
Partager sur Twitter
Partager sur Linkedin
Partager sur Pinterest

Vous allez aussi aimer ces articles